progetti realizzati


MNC house

La composizione volumetrica dell’edificio nasce dalla rilettura della casa rurale e dei suoi caratteri tipologici, declinati in chiave contemporanea a partire dall’impianto ad “L” tipico della tradizione contadina veneta.

Le forometrie esterne di ampie dimensioni diventano un fattore decisivo per la qualificazione dello spazio interno ma anche un tentativo di smaterializzazione della corposità volumetrica.

L'esigenza di una committenza sensibile ai dettami dell'eco-compatibilità e dei consumi energetici, implica una progettazione attenta alle dispersioni termiche per ottenere un edificio confortevole, facile da mantenere e salubre, perchè offre ambienti con aria sempre fresca, costruito con materiali naturali e costante nel clima interno a dispetto delle variazioni climatiche esterne anche per giorni e giorni.

Una struttura prefabbricata in x-lam permette di raggiungere nei tempi ristretti di realizzazione, 6 mesi, tale obiettivo. Date le caratteristiche intrinseche del legno, come ottimo materiale isolante, insieme agli elevati spessori di isolamenti e all’eliminazione dei ponti termici, acconsente di ottenere alte prestazioni energetiche risparmiando quindi sui costi di riscaldamento e raffrescamento della casa. E’ l’unico materiale da costruzione con un valore di radioattività negativo, 50 volte più basso rispetto al cemento, filtra e riduce le particelle, le polveri ed i batteri e protegge il corpo umano dalla continua esposizione all’elettrosmog.